Normativa semplificata Obblighi economici

Mio marito è diventato invalido. Perdo gli alimenti?

marito invalido mantenimento

Il marito invalido. L’ex moglie perde l’assegno di mantenimento?

Questa domanda viene fatta molto spesso.

La diminuzione della capacità lavorativa del coniuge separato o divorziato, infatti, può comportare modifiche nelle condizioni tra gli ex.

Può infatti capitare che  l’uomo veda ridursi la propria capacità economica a causa della acquisita invalidità e che sia in grado di contribuire in maniera ridotta rispetto al passato..

In tal caso, il marito potrebbe chiedere la riduzione dell’assegno alimentare versato e ottenere un alleggerimento dell’obbligo.

 Il mantenimento si può ridurre in favore del marito invalido.

Una riduzione della capacità lavorativa, e di conseguenza dello stipendio, può quindi determinare una diminuzione dell’assegno di mantenimento.  Non comporta, però, la sua eliminazione.

Il marito, infatti, resta soggetto a versare una somma mensile all’ex moglie, specie se percepisce un assegno di invalidità dall’Inps.

Non dimentichiamo infatti che anche per la ex permane uno stato di bisogno dal quale va tutelata.

Se il soggetto rimasto invalido dispone di un conto in banca florido, la diminuita capacità lavorativa potrebbe non incidere  sulla sua complessiva capienza patrimoniale.

In tal caso, le possibilità che l’assegno di mantenimento resti immutato sono estremamente più elevate.

Author Profile

Avv. Piergiorgio Rinaldi
Avv. Piergiorgio Rinaldi
La realta' della famiglia in crisi richiede conoscenze approfondite ed una dedizione assoluta. Soprattutto, richiede pratica quotidiana e grande passione personale. Per arrivare al migliore accordo.

Un commento su “Mio marito è diventato invalido. Perdo gli alimenti?

  1. Pingback: Alimenti: ordine dei parenti obbligati al versamento

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: